L'allevamento degli animali da reddito in conformità alla legge federale sulla protezione degli animali

Coop fa di più in materia di benessere degli animali.

La Legge federale sulla protezione degli animali e l'Ordinanza sulla protezione degli animali disciplinano a livello nazionale l'allevamento degli animali da reddito.

Valgono tra le altre le seguenti disposizioni:

Allevamento e alimentazione

Stalle sufficientemente ampie e abbastanza movimento durante tutto l'anno. Ad esempio, i bovini possono rimanere rinchiusi solo per un massimo di due settimane. Accesso alle mangiatoie facilitato il più possibile e mangime consono alla specie. I vitelli devono avere sempre a disposizione foraggio secco e acqua. L'immobilizzazione delle scrofe (gabbie di gestazione) e i pavimenti duri completamente perforati nelle aree di riposo dei bovini sono vietati, come pure l'impiego di antibiotici e ormoni come promotori della crescita.

Trasporto e macellazione

Per gli animali vivi, il tempo massimo di percorrenza corrisponde a sei ore (la durata massima del trasporto è otto ore). È vietata la macellazione di vertebrati senza stordimento.

Interventi sugli animali

Dal 2008 è vietata la castrazione senza anestesia. Non è ammesso il taglio del becco e delle ali nei volatili e l'accorciamento della coda nei bovini e suini. È inoltre vietata la resezione dei denti nei lattonzoli. Non è consentita la decornazione senza anestesia.

Direttiva Approvvigionamento sostenibile

Coop è attiva da oltre 35 anni nel campo dell'allevamento rispettoso degli animali.

La nostra Direttiva Approvvigionamento sostenibile definisce i requisiti minimi in materia di benessere degli animali per l'intero assortimento di marche proprie e di terzi. Prediligiamo ad esempio i fornitori esteri le cui pratiche di allevamento degli animali da reddito rispettino gli standard svizzeri. Non vendiamo prodotti provenienti da sistemi di allevamento crudeli, come la produzione di fegato grasso d'anatra e d'oca o le cosce di rana. Da noi non trovate le uova di galline allevate in batteria e garantiamo per le nostre marche proprie che le uova nei prodotti trasformati non provengono da allevamenti in batteria.

Ad eccezione di prodotti derivati da pelli di agnello e mucca, non vendiamo articoli in pelliccia animale. Vietiamo la tecnica di mulesing (asportazione della pelle attorno alla coda delle pecore) così come lo spiumaggio a vivo di animali per articoli imbottiti con piume. Inoltre, per i nostri prodotti vietiamo l'utilizzo di pelle di rettili e di materiali provenienti da specie animali a rischio d’estinzione.

Standard per il benessere degli animali all'estero

Per noi è altrettanto importante che le condizioni di allevamento dei produttori esteri siano analoghe a quelle svizzere. Per questo nel 2013 abbiamo consolidato la proficua collaborazione con la Protezione Svizzera degli Animali (PSA). Oggi la PSA esamina per noi anche le aziende con sede all'estero.

Nel caso del pollame compiamo un ulteriore passo avanti: insieme ai fornitori esteri di pollame realizziamo forme di allevamento sul modello del programma federale SSRA (Sistemi di stabulazione particolarmente rispettosi degli animali), con più spazio nelle stalle e per appollaiarsi, paglia a sufficienza e la possibilità di accedere a un giardino invernale. Così da febbraio 2016 l'intero assortimento di carne fresca di tacchino delle marche proprie Coop (escl. Prix Garantie), sia svizzera che estera, è di origine SSRA. Nel caso della carne fresca di pollo importata, tutta la merce standard (escl. Prix Garantie) proviene già da aziende che producono secondo le disposizioni SSRA.

Altri allevatori stanno convertendo la propria produzione affinché nel corso del 2018 anche tutti i quantitativi di carne in azione siano prodotti in linea con lo standard svizzero SSRA. Dal maggio 2014 offriamo inoltre carne equina proveniente dalla Spagna, che in termini di benessere degli animali soddisfa requisiti elevati.

Disposizioni per il benessere degli animali

Mangimi, medicinali e ingegneria genetica

Oltre il 70 % della soia contenuta nei mangimi utilizzati per produrre il nostro assortimento proviene da colture sostenibili. I nostri fornitori svizzeri alimentano i propri animali con mangimi non modificati geneticamente. Anche nel caso di fornitori esteri prediligiamo quelli che impiegano mangimi non OGM. Sottoponiamo gli alimenti per animali a regolari controlli biomolecolari.

Anche l'impiego di antibiotici a scopo preventivo è vietato, inoltre ci impegniamo a ridurne l'uso per fini medici mediante vari progetti. L'impiego di sostanze per aumentare le prestazioni degli animali o di ormoni vietati in Svizzera è proibito per l'intero assortimento. Coop è contraria anche ai prodotti derivati da animali clonati e geneticamente modificati, o dalla loro prole.

Trasporti di animali

I trasporti di animali all'interno della Svizzera vengono effettuati da personale specializzato e dotato di una formazione specifica. L'identità degli animali, lo stato di salute e il tempo di percorrenza devono essere riportati su un certificato di accompagnamento. Oltre ai controlli ufficiali, nei nostri programmi label Naturaplan e Naturafarm si effettuano anche verifiche regolari e senza preavviso sui trasporti da parte della Protezione Svizzera degli Animali (PSA). La limitazione del tempo di percorrenza a sei ore vigente in Svizzera è valida anche per i trasporti effettuati nell'ambito dei nostri programmi d'importazione con elevati standard in materia di benessere degli animali. Per tutto l'assortimento l'obiettivo è quello di mantenere la durata massima del trasporto entro le 8 ore.

  • Senza fretta: è vietato lo spostamento violento degli animali.
  • Spazio a disposizione: è indispensabile che ciascun animale disponga di spazio sufficiente e ogni fattoria di scomparti separati.
  • Rampa di carico e pareti laterali: sono obbligatorie rampe non troppo ripide e pareti laterali sufficientemente alte per garantire il trasporto senza infortuni.
  • Trasporto: il tempo massimo di percorrenza corrisponde a sei ore.
  • Veicoli per il trasporto del bestiame: per motivi di igiene il trasporto degli animali deve essere effettuato esclusivamente con gli appositi autocarri.

Macellazione

La maggior parte della nostra carne fresca svizzera proviene dai macelli di Bell SA i quali, oltre ai controlli statali, vengono sottoposti anche agli audit della Protezione Svizzera degli Animali (PSA). La carne dei marchi Naturafarm e Naturaplan proviene interamente da questi macelli. Nei macelli svizzeri è obbligatoria la presenza di un veterinario ufficiale che controlli gli animali al loro arrivo e supervisioni la macellazione.

Una volta che gli animali sono arrivati al macello se ne controllano l'identità e lo stato di salute, verificando anche il rispetto delle disposizioni previste in materia di protezione degli animali. Il pollame d'importazione prodotto all'interno di programmi conformi ai requisiti della Legge federale sulla protezione degli animali proviene da macelli sottoposti a controlli statali e ad audit regolari da parte della PSA.

Tutta la carne commercializzata da Coop è ottenuta da animali che vengono storditi prima della macellazione. Si ammette una deroga in questo senso solo nel caso degli animali selvatici come il daino o il bisonte, analogamente a quanto previsto nella legislazione svizzera in materia di protezione degli animali. Gli animali selvatici, non uccisi in macello ma direttamente al pascolo, vengono abbattuti da persone appositamente istruite con un solo colpo che ne provoca la morte immediata.

Formazione

Possiamo garantire un allevamento rispettoso della specie solo se i nostri collaboratori nella vendita e nel management dispongono delle informazioni necessarie sull'importanza del benessere degli animali. Facciamo una distinzione tra le conoscenze di base per tutti i collaboratori (ad esempio durante le giornate di introduzione) e le conoscenze tecniche e specialistiche. I requisiti di legge nonché i requisiti dell'allevamento Naturafarm e Naturaplan sono al centro della nostra formazione.

I resoconti delle esperienze degli agricoltori e le visite nelle aziende forniscono ulteriori informazioni di carattere pratico e illustrano in modo concreto le differenze tra i diversi sistemi di allevamento. In occasione di manifestazioni, partner esterni come ad esempio Vacca Madre Svizzera offrono informazioni su argomenti di attualità relativi al benessere degli animali.

I nostri ultimi fatti sul tema Impegno per il benessere degli animali

Scoprite i nostri ultimi fatti per una maggiore sostenibilità: se ne aggiungono continuamente di nuovi!

Es ist ein Fehler aufgetreten!
Die Daten konnten nicht abgerufen werden, bitte laden Sie die Seite erneut.