Meno plastica da Coop

Coop adotta da 30 anni un approccio sostenibile globale e offre uno dei più vasti assortimenti di prodotti ecologici. Inoltre, in questo contesto si inserisce un impegno chiaro e coerente per la riduzione del consumo di plastica.

Sugli scaffali i clienti Coop troveranno sempre più alternative prive di plastica e prodotti on confezionati. La riduzione del consumo di plastica è un processo graduale. E in tale contesto è essenziale che le alternative siano nel complesso ragionevoli e più ecologiche dei prodotti e delle confezioni utilizzati fino ad ora. Reti in cellulosa e scatole in carta erba sono solo alcune delle possibili alternative. Per la frutta e la verdura bio Coop utilizza ElastiTag e adesivi. Inoltre, i Ristoranti e i Take it Coop in tutta la Svizzera propongono stoviglie riutilizzabili al posto delle versioni usa e getta.Il passaggio alle alternative ecologiche avviene in modo graduale. Qui trovate tutti gli aggiornamenti sul processo di riduzione della plastica da Coop.

Come abbiamo diminuito l'uso della plastica:

Un progetto di ricerca per realizzare un'idea

Frutta e verdura bio senza confezione o con confezioni ecologiche da Coop

Spesso sono proprio i prodotti bio ad essere confezionati nella plastica e questo suscita perplessità in molti clienti. Ecco perché Coop ha collaborato con la Scuola superiore di Life Sciences della Scuola universitaria professionale della Svizzera nord-occidentale (HLS FHNW) per scoprire quali varietà di frutta e verdura biologiche possono essere vendute senza confezione. A tale scopo è fondamentale che durante il trasporto e lo stoccaggio la merce rimanga fresca e intatta.

In laboratorio, i ricercatori della HLS FHNW hanno sottoposto una selezione di prodotti bio alle temperature e ai parametri di umidità propri dei punti di vendita Coop. Ne è risultato che è possibile rinunciare agli imballaggi e passare a sistemi di etichettatura alternativi soprattutto per quanto riguarda le radici e i tuberi. Le varietà di frutta e verdura più delicate e piccole, come le bacche o i cavoli di Bruxelles, hanno bisogno di una confezione che li contenga.

Disposizioni di legge

Insieme ai fornitori Bio Suisse, entro l'autunno 2019 Coop rinuncerà agli imballaggi in tutti i casi in cui ciò sia possibile e opportuno. Per rispettare l'obbligo di dichiarazione previsto dalla legge per i prodotti bio, gli articoli saranno contrassegnati con un adesivo o una fascetta elastica provvista di etichetta, detta ElastiTag. Le fascette in carta e la marcatura laser saranno inoltre valutate come soluzione a lungo termine. Le retine sintetiche utilizzate per gli agrumi saranno sostituite da retine in cellulosa e gli imballaggi in cartone da contenitori realizzati in carta erba.

Quali sono le implicazioni per i clienti?

Il passaggio alla merce non confezionata nei supermercati Coop risponde all'esigenza dei clienti che vogliono acquistare prodotti non confezionati o confezionati con materiali ecologici. La riduzione dei rifiuti in plastica e l'utilizzo più sostenibile del legno come materia prima sono solo due dei tanti aspetti positivi. Attenzione: gli articoli non confezionati potrebbero dover essere pesati nuovamente. Il personale di vendita sarà lieto di informarvi a tale proposito.

I nostri partner

La Scuola superiore di Life Sciences della Scuola universitaria professionale della Svizzera nord-occidentale ha sviluppato insieme a Coop confezioni alternative per frutta e verdura

La Scuola superiore di Life Sciences (HLS FHNW) è entusiasta della collaborazione

«La quantità di rifiuti in Svizzera cresce anno dopo anno (730 kg per abitante per anno al 2016). In particolare, i rifiuti generati dagli imballaggi suscitano crescente malcontento nelle persone più attente alle tematiche ambientali. La HLS FHNW è lieta di contribuire concretamente insieme a Coop all'utilizzo sostenibile delle risorse e alla riduzione dei rifiuti generati dagli imballaggi in Svizzera. Le soluzioni alternative permettono di risparmiare sui materiali senza dover rinunciare alla differenziazione tra prodotti convenzionali e biologici.»

Bio Suisse supporta Coop nel passaggio alle confezioni ecologiche

Bio Suisse approva la riduzione degli imballaggi

«Tanto quanto basta: è questo il motto di Bio Suisse quando si parla di imballaggi. Le confezioni proteggono i prodotti Gemma e sono necessarie per il rispetto dell'etichettatura prevista dalla legge. Sono da preferire i materiali riciclabili o ecologici, così come quelli riutilizzabili. Bio Suisse accoglie con favore il costante impegno di Coop per la riduzione e il miglioramento degli imballaggi dei prodotti Gemma.»