Partnership per obiettivi comuni

Cerchiamo e promoviamo lo scambio attivo con le organizzazioni e i gruppi d’interessi più diversi. Insieme concepiamo nuove soluzioni e collaboriamo per attuarle. Gli scambi con le ONG, gli enti e le associazioni ci permettono di definire temi di particolare interesse sociale, assimilare nuove conoscenze e migliorarci continuamente.

Con alcune organizzazioni intratteniamo da anni una collaborazione strategica. Ne sono un esempio Bio Suisse, l’Istituto di ricerche dell’agricoltura biologica (FiBL), la Protezione Svizzera degli Animali (PSA), la Croce Rossa Svizzera (CRS), la Società Svizzera di Nutrizione e il WWF.

Panoramica delle partnership e associazioni

Qui trovate una panoramica delle organizzazioni e istituzioni con le quali intratteniamo uno scambio costante, realizziamo progetti comuni o che supportiamo a livello finanziario e con prestazioni in natura.

I nostri partner strategici

Bio Suisse è l’organizzazione che riunisce i produttori biologici svizzeri ed è la titolare del marchio della Gemma.

Bio Suisse

Bio Suisse è l’associazione mantello degli agricoltori bio svizzeri. Dal 1993 collaboriamo con Bio Suisse per la promozione dell’agricoltura biologica. Offriamo a un vasto pubblico la più ampia gamma di alimenti bio.

Remei: Tessuti sostenibili realizzati con cotone biologico.

bioRe/Remei

Con il label di qualità bioRe, l’azienda Remei AG di Rotkreuz produce in maniera trasparente tessili alla moda in cotone bio equosolidale per Coop Naturaline. La Fondazione bioRe promuove l’agricoltura biologica e biodinamica, in particolare la coltivazione di cotone bio come fonte di sussistenza sostenibile.

Croce Rossa Svizzera.

Croce Rossa Svizzera (CRS)

Secondo il motto «Per un mondo più umano» la CRS assiste persone, sia in Svizzera che all’estero, la cui vita, salute o dignità è stata violata o rischia di esserlo. Effettuiamo periodicamente donazioni in denaro alla CRS e realizziamo progetti comuni come 2x Natale.

Max Havelaar Foundation per gli standard Fairtrade.

Fairtrade Max Havelaar 

La Fondazione Max Havelaar certifica con il proprio label di qualità i prodotti equosolidali, promuovendo così un commercio equo con i produttori e lavoratori delle regioni svantaggiate del sud. In Svizzera, un prodotto Fairtrade su due è acquistato nei nostri negozi.

FiBL: Istituto di ricerche dell’agricoltura biologica

Istituto di ricerche dell’agricoltura biologica (FiBL)

Il Fondo Coop per lo sviluppo sostenibile supporta numerosi progetti per la promozione dell’agricoltura biologica. Un partner importante a tale riguardo è l’istituto FiBL, che studia e sviluppa metodi per l’agricoltura biologica.

PSA: Protezione svizzera degli animali.

Protezione Svizzera degli Animali (PSA)

La PSA si impegna affinché gli animali domestici, da reddito e selvatici possano condurre un’esistenza consona alla specie. Per molti prodotti lavoriamo a stretto contatto con la PSA al fine di promuovere il benessere degli animali in Svizzera e all’estero. Tra le altre cose, l’organismo di controllo della PSA verifica per noi il rispetto degli standard di tutela degli animali.

SSN: Società Svizzera di Nutrizione

Società Svizzera di Nutrizione (SSN)

L’obiettivo della SSN è di informare la popolazione su tutte le questioni relative a un’alimentazione sana e promuovere la collaborazione sul piano scientifico e pratico.

Tavola Svizzera / Tavolino Magico

Seguendo il motto «Distribuiamo il cibo, non gettiamolo» le organizzazioni «Tavola Svizzera» e «Tavolino Magico» raccolgono alimenti e li distribuiscono a istituzioni sociali quali centri e mense per i senzatetto, alloggi di emergenza e altre organizzazioni assistenziali.

WWF: Fondazione «World Wide Fund for Nature».

WWF 

Il WWF è l’organizzazione ambientalista più nota in Svizzera. Nel 2006 siamo stati la prima azienda di commercio al dettaglio svizzera a stringere con il WWF una partnership ambientale. Il principale obiettivo della collaborazione è di promuovere ulteriormente il consumo sostenibile e la tutela dell’ambiente.

Forum con gli stakeholder Coop

I partner commerciali di Coop sono motivati a essere più sostenibili.

Ogni anno invitiamo circa 40 rappresentanti di organizzazioni di produttori, consumatori e ambientalisti nonché esponenti delle università e della pubblica amministrazione a esporre le proprie aspettative nei nostri confronti e a discuterle con noi. Il numero ristretto di partecipanti e l’impegno attivo dei membri della direzione e gestione amministrativa rendono possibile un riscontro diretto e uno scambio aperto. I risultati del forum con gli stakeholder Coop confluiscono nel processo di definizione degli obiettivi a livello della Direzione generale del Gruppo Coop.

Collaborazione duratura con i nostri partner commerciali

Coop incontra ogni anno i suoi stakeholder.

Con molti partner commerciali collaboriamo in maniera stabile per creare una filiera sostenibile e garantire il rispetto di standard elevati. Grazie alla solida collaborazione possono effettuare gli investimenti necessari o sviluppare prodotti redditizi e allo stesso tempo rispettosi delle persone, degli animali e dell’ambiente.

In collaborazione con i nostri fornitori siamo in grado di offrire prestazioni di mercato sostenibili e raggiungere gli ambiziosi obiettivi pluriennali di sostenibilità 2014–2020. Nel 2014 abbiamo quindi organizzato la prima riunione verde con circa 200 rappresentanti dei nostri partner commerciali e dei manager Coop.