Rifiuti e riciclaggio

Ci impegniamo per l'uso consapevole delle risorse. Per questo nei nostri punti di vendita offriamo stazioni di riciclaggio per i nostri clienti e lavoriamo costantemente per ridurre i materiali d'imballaggio. Separiamo e ricicliamo oltre 25 tipi di materiali valorizzabili, per una percentuale di riciclaggio superiore all'80 %.

Ridurre, riciclare e smaltire correttamente i rifiuti

Con le stazioni di riciclaggio Coop riprende molti oggetti e li reinserisce nel ciclo di riciclaggio.

Negli anni scorsi, grazie alla gestione mirata dei rifiuti, siamo riusciti a ridurre sensibilmente i rifiuti urbani e ad aumentare la percentuale di materiali riciclati fino all'80 % circa, nelle centrali di distribuzione come nei nostri stabilimenti di produzione. Il riciclaggio sistematico non solo giova all’ambiente, ma consente al contempo di risparmiare sui costi.

Per diminuire la quantità di rifiuti anche nelle case dei nostri clienti, lavoriamo continuamente per ridurre il materiale d'imballaggi dei nostri prodotti. Solo se i rifiuti vengono raccolti separatamente è possibile smaltirli in maniera corretta. Per questo raccogliamo e ricicliamo le bottiglie in PET e in plastica, le cartucce, le batterie e i rifiuti di altra natura riconsegnati dai clienti nei nostri punti di vendita, oltre agli imballaggi per il trasporto utilizzati internamente, in 32 unità separate.

Il circolo virtuoso dei materiali valorizzabili

Coop raccoglie i rifiuti separatamente per il riciclaggio.

Numerosi rifiuti sono materie valorizzabili che raccogliamo nella loro forma originaria per trasformarli in nuove materie prime. Da noi differenziamo 32 tipi di materiali. Formiamo i nostri collaboratori in maniera tale da mantenere alta la percentuale di materiali riciclati continuando, se possibile, ad aumentarla. Tutti i punti di vendita dispongono di un sistema di smaltimento dei rifiuti basato sul formato e sulle caratteristiche del negozio. La gestione intelligente dei rifiuti si traduce in una percentuale di materiali riciclati al momento superiore all'80 %.

Biogas dai rifiuti organici

Gli alimenti che non possono più essere consumati e i resti alimentari dei nostri ristoranti vengono in parte consegnati agli agricoltori e utilizzati come mangime per gli animali. Destiniamo la maggior parte dei rifiuti organici alla produzione di biogas tramite il processo di fermentazione. Una parte dei nostri autocarri si avvale del biogas come carburante a emissioni zero di CO2.

I resti del processo di fermentazione che avviene durante la produzione di biogas vengono utilizzati per produrre compost fresco e fertilizzanti liquidi per il settore agricolo. Con le ultime tecnologie, negli impianti di fermentazione persino gli alimenti confezionati scaduti possono essere divisi dai materiali di imballaggio e riciclati senza problemi.

I limiti della raccolta separata

Sul fronte politico cresce l'esigenza di raccogliere e riciclare quantità sempre maggiori di materiali di imballaggio di tipo diverso. La divisione della raccolta differenziata tra i commercianti al dettaglio e i comuni, che raccolgono il vetro, l'alluminio, gli imballaggi in latta d'acciaio, le capsule Nespresso di alluminio, i prodotti tessili ecc., garantisce la riuscita del riciclaggio dei rifiuti in Svizzera. Se è necessario raccogliere separatamente altri rifiuti, occorre prima esaminarne attentamente l'efficienza sotto il profilo ecologico tramite un'analisi complessiva.
  • Swiss Recycling è l'associazione ombrello che riunisce le organizzazioni del settore riciclaggio.
  • L'associazione Ferro Recycling promuove il riciclaggio di barattoli di conserva in latta d'acciaio. Coop ne è membro fondatore ed è presente nel comitato direttivo..
  • La cooperativa Igora promuove il riciclaggio di imballaggi di alluminio. Coop ne è membro ed è presente nel comitato direttivo.
  • Inobat si occupa della riscossione, gestione e impiego della tassa di smaltimento anticipata (TSA) per le batterie e gli accumulatori.
  • L'associazione PRS PET-Recycling Svizzera si occupa della raccolta e del riciclaggio delle bottiglie in PET. Coop ne è membro ed è presente nel comitato direttivo.
  • Sens e Swico organizzano il riciclaggio di apparecchi elettrici ed elettronici, nonché lo smaltimento di elettronica di consumo, da ufficio e di cellulari.
  • La Fondazione Svizzera per il riciclaggio dei dispositivi d'illuminazione e delle lampade SLRS è stata costituita con l'intento di gestire e finanziare lo smaltimento corretto dei dispositivi d'illuminazione e delle lampade. Collabora a stretto contatto con la Fondazione Sens..
  • Vetro Swiss è incaricata dall'Ufficio federale dell'ambiente di riscuotere la tassa di smaltimento anticipata (TSA) sugli imballaggi per le bevande in vetro e di versarla agli aventi diritto.
  • Tell-Tex è una delle principali aziende operanti nel settore della raccolta di tessili della Svizzera ed è sinonimo da decenni di affidabilità dei servizi e tecnica ultramoderna.
  • Texaid è l'organizzazione leader in Svizzera nel campo della raccolta, dello smistamento e del riciclaggio dei prodotti tessili usati.
  • L'associazione Recycling Papier + Karton promuove il riciclaggio efficiente della carta e del cartone in Svizzera.
  • La Recycling Energie AG e la Jakob Bösch AG producono energia elettrica pulita da rifiuti alimentari provenienti dalla Svizzera.

Impegno consapevole contro il littering

Coop collabora con IGSU contro la «Littering».

Secondo le stime dell'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM), i rifiuti gettati con noncuranza negli spazi pubblici e lungo le strade comportano un costo pari a circa 200 milioni di franchi, ma soprattutto compromettono la nostra qualità di vita. Ecco perché abbiamo deciso di nostra iniziativa di combattere il problema sociale del littering. Da anni collaboriamo con le autorità, gli enti locali e il Gruppo di interesse ambiente pulito (IGSU) per trovare soluzioni efficaci contro questo fenomeno.

  • Puliamo regolarmente le aree adiacenti ai nostri punti di vendita, vuotando anche i contenitori dei rifiuti presenti.
  • Con le tasse di smaltimento anticipate finanziamo la raccolta e il riciclaggio dei materiali delle bottiglie per bevande in PET e dell'alluminio dai centri di raccolta pubblici.
  • Insieme al nostro partner IGSU sensibilizziamo i clienti con diverse campagne di comunicazione.