Fatto n. 289
Il nostro impegno per vini bio di altissima qualità

Sosteniamo l'Istituto di ricerche dell'agricoltura biologica (FiBL) per studiare insieme ai viticoltori tecniche di coltivazione fatte su misura per le viti bio. È grazie ad un impiego attento delle risorse che riusciremo a soddisfare a lungo termine la crescente richiesta di vini bio.

Insieme all'Istituto per la Ricerca Biologica e l'Agricoltura (FiBL), stiamo ricercando metodi di coltivazione su misura per le viti biologiche in collaborazione con i viticoltori.

La nostra selezione di vini bio annovera già intorno a 70 diverse etichette. A causa dei cambiamenti climatici le regioni vitivinicole bio si trovano a dover lottare contro una siccità e un calore sempre maggiori a fronte di risorse idriche in calo costante. Per contrastare questa tendenza vogliamo offrire il nostro contributo, sostenendo progetti di ricerca realizzati presso viticoltori vallesani e della Francia meridionale, al fine di testare misure per ricostituire l'humus, nuovi metodi di lavorazione del suolo e di concimazione, come anche sistemi d’irrigazione innovativi ed efficienti.

I nostri partner

Altri fatti su questo argomento

Es ist ein Fehler aufgetreten!
Die Daten konnten nicht abgerufen werden, bitte laden Sie die Seite erneut.