Fatto n. 334
Ogni anno 850 tonnellate di plastica in meno

Le nuove buste di plastica disponibili alle casse ora sono in materiale riciclato al 100%, ottenuto in gran parte dagli scarti delle pellicole in plastica delle nostre centrali di distribuzione.

Le nuove buste di plastica di Coop sono in materiale riciclato al 100%.

Con l'introduzione delle buste monouso a pagamento risparmiamo ogni anno 850 tonnellate di plastica nuova: per i sacchetti Oecoplan impieghiamo solo materiale riciclato e grazie al costo di 5 centesimi l'uno, i nostri clienti ne utilizzano molti meno.

A chi non è successo? Al termine dei piccoli acquisti di tutti i giorni capita spesso di ritrovarsi senza buste della spesa; ecco allora che si ricorre ai classici sacchetti monouso. Per questo, oltre a porci come obiettivo l'impiego di solo materiale riciclato, ci siamo adoperati per ridurre l'utilizzo complessivo di buste di plastica. Dai sondaggi e dai test realizzati da Coop emerge che quattro clienti su cinque vi rinunciano non appena occorre pagarli.

Per questo ora i sacchetti alle casse costano 5 centesimi. Una novità che ha portato a una riduzione dell'80% del loro utilizzo. Ma non finisce qui: il ricavato sarà devoluto al Fondo Coop per lo sviluppo sostenibile e servirà a finanziare progetti di ricerca e sensibilizzazione a favore dell'uomo, degli animali e della natura.

Alle casse Coop i nostri clienti potranno comunque continuare ad acquistare sacchetti riutilizzabili realizzati in carta o in materiale PET riciclato. (Foto: Heiner H. Schmitt)

  • Coop: Grazie ai nuovi sacchetti di plastica è possibile risparmiare 850 tonnellate di plastica all'anno.
    Foto: Heiner H. Schmitt
  • Coop: il consumo di sacchetti di plastica è diminuito di 80%.
    Foto: Heiner H. Schmitt
  • Coop: Grazie al costo di 5 centesimi per sacco, il numero di sacchetti utilizzati è notevolmente inferiore.
    Foto: Heiner H. Schmitt

I nostri partner

Altri fatti su questo argomento

Es ist ein Fehler aufgetreten!
Die Daten konnten nicht abgerufen werden, bitte laden Sie die Seite erneut.