Fatto n. 326
Prima stazione pubblica di rifornimento di idrogeno in Svizzera

Da novembre 2016 gestiamo la prima stazione pubblica di rifornimento di idrogeno in Svizzera. Il nostro contributo per una mobilità futura rinnovabile, a emissioni zero e confortevole.

Coop sta già lavorando affinché i vostri nipoti non sappiano più cos’è la benzina.

Prima stazione di rifornimento pubblica di idrogeno in Svizzera

Dal novembre 2016 Coop gestisce la prima stazione pubblica svizzera di rifornimento di idrogeno.

L’unica differenza rispetto a un’auto a benzina è che un veicolo elettrico alimentato a idrogeno emette solo vapore acqueo dal tubo di scappamento. L’idrogeno della nostra stazione di rifornimento è ecologico perché prodotto da una centrale idroelettrica svizzera ad acqua fluente. Si chiude così un ciclo virtuoso che inizia con la pioggia e termina con il tubo di scappamento. Siamo talmente entusiasti di questa tecnologia che convertiremo anche una parte della nostra flotta di auto aziendali e camion.

Vogliamo che la consegna dei nostri prodotti nei supermercati Coop avvenga nel modo più ecologico possibile. Per questo da molti anni effettuiamo trasporti su rotaia o tramite camion elettrici e a biodiesel. Il passo logico successivo consiste nel promuovere anche la mobilità a idrogeno e gestire la prima stazione pubblica di rifornimento di idrogeno in Svizzera. Ora chi viaggia in auto o in camion può fare il pieno di idrogeno (H2) ecologico nella stazione di rifornimento Coop a Hunzenschwil (AG). L’idrogeno viene trasformato in elettricità all'interno del veicolo mediante una cella a combustibile, permettendo così una mobilità pulita. Con un pieno di idrogeno un’auto percorre circa 600 chilometri a emissioni zero.

Idrogeno ecologico

Ecobilancio di diversi vettori energetici.
© Treeze Ltd. 2016

Il criterio per stabilire se i veicoli dotati di questa nuova tecnologia sono realmente ecologici è l’origine dell’idrogeno. Quest’ultimo deve provenire da fonti energetiche rinnovabili per avere un reale vantaggio ambientale rispetto ad altri vettori energetici.

A dimostrarlo è anche l’ecobilancio indipendente dell’azienda Treeze (vedi grafico).

Ciclo chiuso dell'acqua

Grazie all’idrogeno Oecoplan distribuito nella stazione di servizio di Hunzenschwil siamo artefici di una novità mondiale: la mobilità a ciclo chiuso dell’acqua. Il nostro idrogeno viene infatti prodotto in modo ecologico e fornito direttamente da una centrale idroelettrica svizzera ad acqua fluente dell’IBAarau (Industrielle Betriebe Aarau). La produzione avviene quando la domanda complessiva di energia elettrica è contenuta e l’offerta è superiore al consumo effettivo. L’idrogeno viene trasformato nuovamente in energia elettrica mediante la «combustione a freddo» all’interno del veicolo e dal tubo di scappamento esce solo vapore acqueo, che trasformandosi in pioggia rimane nel ciclo dell’acqua.

Camion e auto Coop

Noi stessi utilizziamo questo combustibile del futuro: a Hunzenschwil si riforniscono infatti le 12 auto aziendali e il nostro camion a idrogeno, anch’esso una novità a livello mondiale. A differenza di un camion normale, emette da 70 a 80 tonnellate in meno di CO2 all’anno. Abbiamo così compiuto un ulteriore passo verso la nostra visione «CO2 neutrale entro il 2023».

Idrogeno come carburante sostenibile

  • Un camion a idrogeno di Coop.
    Un camion a idrogeno di Coop.
  • Motore a idrogeno del camion Coop.
    Motore a idrogeno del camion Coop.
  • Tecnologia a idrogeno all’avanguardia del camion Coop.
    Tecnologia a idrogeno all’avanguardia del camion Coop.

Le nostre marche e i label

Altri fatti su questo argomento

Es ist ein Fehler aufgetreten!
Die Daten konnten nicht abgerufen werden, bitte laden Sie die Seite erneut.