Fatto N. 127
Miglioriamo le condizioni di lavoro nei paesi più a rischio

Dal 2005 operiamo a favore della amfori Business Social Compliance Initiative (amfori BSCI) affinché i produttori che ci forniscono articoli non food applichino condizioni di lavoro più sociali.

Coop si impegna a migliorare le condizioni di lavoro dei produttori dei Paesi a rischio.

I risultati sono tangibili: oggi più dell’92% dei collaboratori che lavora nei paesi più a rischio beneficia di condizioni di lavoro migliorate. Inoltre aiutiamo gli altri fornitori ad adeguarsi alle normative della amfori BSCI.

Insieme a più di 2000 altre aziende commerciali, Coop ha aderito ad amfori BSCI per richiedere audit secondo criteri condivisi. Questo sistema risulta molto più efficiente rispetto ai controlli svolti dalle aziende per ogni singolo fornitore. Rientrano nel processo di amfori BSCI la sensibilizzazione, l’incontro e le discussioni con le autorità e i sindacati, nonché gli audit regolari effettuati da organi di controllo riconosciuti. Da sempre Coop è rappresentata attivamente negli organi di amfori e nel gruppo della rete svizzera.

Ci impegniamo affinché amfori BSCI sia riconosciuta come standard minimo da tutti i nostri fornitori, che oltre a rispettare le leggi dei rispettivi Paesi, possono garantire anche i requisiti riguardanti la tutela dell'ambiente, il lavoro minorile, le condizioni di lavoro e l'equipaggiamento di protezione individuale. In questo modo possiamo contribuire a combattere il lavoro minorile, ridurre gli orari di lavoro e aumentare i salari.

I nostri partner

Altri fatti su questo argomento

Es ist ein Fehler aufgetreten!
Die Daten konnten nicht abgerufen werden, bitte laden Sie die Seite erneut.