Fatto n. 354
Notre solution : moins de sucre pour nos yaourts et céréales.

Le persone che seguono un’alimentazione sana e in linea con le nuove tendenze della nutrizione utilizzano consapevolmente meno zucchero. Sosteniamo i nostri clienti nella loro scelta ottimizzando le ricette dei prodotti alimentari.

Se si vuole mangiare sano e in linea con i tempi, si mangia consapevolmente poco zucchero. Per soddisfare questa domanda, abbiamo ridotto continuamente il contenuto di zucchero dei nostri yogurt e cereali per la prima colazione.

Per questo abbiamo ridotto gradualmente il tenore zuccherino dei nostri yogurt e dei cereali per la colazione e intendiamo compiere ulteriori progressi in questo senso. Nel 2015, in presenza del Consigliere federale Alain Berset, dei produttori alimentari svizzeri e dei rappresentanti del commercio al dettaglio, abbiamo sottoscritto una dichiarazione, in cui ci impegniamo a ridurre gradualmente, nell’arco di quattro anni, il contenuto di zucchero di yogurt e cereali per la colazione. Al tempo stesso vogliamo continuare a offrire ai nostri clienti prodotti buoni e invitanti. (Foto: Pino Covino)

Abbiamo quindi ridotto progressivamente e in maniera quasi impercettibile al gusto il contenuto di zucchero dei nostri alimenti:

Nel 2015, abbiamo firmato la dichiarazione per ridurre il tenore di zucchero dello yogurt e dei cereali per la prima colazione, l'abbiamo fatto e vogliamo fare un ulteriore passo avanti.
Foto: Pino Covino
  • Gli yogurt di marca propria oggi contengono in media solo 8,8 grammi di zuccheri aggiunti per 100 g. Rispetto ai precedenti 9,5 g.

  • Il 95% dei nostri cereali di marca propria contiene ancora massimo 25 grammi di zuccheri totali per 100 g. Tali quantità si riferiscono anche ai nuovi prodotti.

Nonostante il traguardo raggiunto non possiamo ancora ritenerci del tutto soddisfatti, pertanto fissiamo nuovi obiettivi: entro la fine del 2018 gli zuccheri aggiunti contenuti negli yogurt dovranno essere ridotti ancora e quelli presenti nei nostri cerali per la colazione dovranno diminuire di un altro 5%. In questo modo diamo un chiaro segnale di impegno per un’alimentazione sana e consapevole.

Altri fatti su questo argomento

Es ist ein Fehler aufgetreten!
Die Daten konnten nicht abgerufen werden, bitte laden Sie die Seite erneut.