Fatto n. 325
La nostra frutta secca esotica: 100% dolce, 100% equa

Da ottobre 2016 tutta la nostra frutta secca certificata Fairtrade di marca propria proviene da commercio equo. Fairtrade Max Havelaar è sinonimo di condizioni di lavoro eque, coltivazione sostenibile e commercio equosolidale.

Coop: frutta secca esotica con certificazione Fairtrade.

Ecco perché ai coltivatori e ai lavoratori dei Paesi in via di sviluppo vengono garantiti, oltre al prezzo di vendita, un premio Fairtrade e un prezzo minimo Fairtrade.

Per le nostre marche proprie è l 'azienda di produzione Sunray che si occupa dell'approvvigionamento via nave di frutta secca, prodotta dalle organizzazioni certificate Fairtrade di tutto il mondo, ecco alcuni esempi:i datteri della Tunisia, il mango del Ghana, le banane e gli ananas di Uganda, Sri Lanka ed Ecuador. I premi Fairtrade vengono impiegati per progetti di sviluppo di infrastrutture come uffici, scuole e impianti sanitari. Inoltre, una quota del premio viene utilizzata per la formazione dei frutticoltori e per la commercializzazione. (Foto: Remo Nägeli)

Le nostre marche e i label

Altri fatti su questo argomento

Es ist ein Fehler aufgetreten!
Die Daten konnten nicht abgerufen werden, bitte laden Sie die Seite erneut.