Quando acquistiamo i nostri prodotti, oltre al fattore economico consideriamo anche aspetti sociali, etici ed ecologici. Se possibile e opportuno, ci basiamo su standard esterni già esistenti. Da diversi anni applichiamo standard consolidati come quelli di Bio Suisse, Fairtrade Max Havelaar, Marine Stewardship Council (MSC), Forest Stewardship Council (FSC), Topten e Alto fusto Suisse. Per le nostre marche proprie valgono inoltre direttive specifiche sulla sostenibilità.

Requisiti specifici di Coop

Da oltre 20 anni ci impegniamo per l'abbigliamento in cotone biologico equo e solidale.

I nostri fornitori devono soddisfare i requisiti specifici di Coop sulla sostenibilità, così come definiti nelle nostre direttive. Quest’ultime valgono per tutto l’assortimento e contengono delle indicazioni supplementari per i nostri marchi. Le marche proprie sostenibili come Naturaplan, Naturaline, Oecoplan, Pro Montagna e Ünique nonché il label di qualità Naturafarm devono rispettare standard sociali, etici ed ecologici ancora più rigidi.

Direttive sovraordinate

Le direttive Coop sovraordinate si applicano a tutto il nostro assortimento e, in particolare, alle marche proprie. Vi rientrano le direttive sull’approvvigionamento sostenibile, sull’olio di palma e sulla protezione dei minori.
Il cacao Coop proviene da piccoli agricoltori certificati Fairtrade.

Direttiva Approvvigionamento sostenibile

La direttiva sull’approvvigionamento sostenibile vale per tutti i partner commerciali che producono e lavorano merci o prestano servizi per i canali di distribuzione Coop. Anche le aziende di produzione Coop devono rispettarla. Per gli altri ambiti del Gruppo Coop, la direttiva ha carattere indicativo.

Coop vende bevande alcoliche solo ad adulti.

Direttiva Protezione dei minori

Coop è molto attenta alla protezione dei minori nella vendita di alcolici, tabacchi e media elettronici. Per questo abbiamo sottoscritto il codice di condotta PEGI (Pan-European Game Information) per il settore dei videogiochi e il codice di condotta dell’ASV (Associazione svizzera del videogramma) per filmati e altri supporti audiovisivi preregistrati. I nostri cassieri hanno una grande responsabilità a tale riguardo. Seguono quindi regolarmente corsi di formazione e vengono supportati in maniera ottimale alla cassa mediante dispositivi speciali. I test di acquisto dimostrano che le misure vengono applicate adeguatamente.

Direttive sui nostri alimentari

Rinunciamo all’uso di additivi fortemente contestati dall’opinione pubblica in tutte le marche proprie. Sull’imballaggio forniamo informazioni aggiuntive per le persone allergiche e vegetariane. Per i prodotti a base di pesce, l’alimentazione degli animali da reddito come bovini, vitelli, maiali e polli nonché l’utilizzo dei pesticidi valgono delle direttive chiare.
Tutti i prodotti Naturaplan vengono realizzati in pieno rispetto della natura e degli animali.

Direttiva Naturaplan

Il marchio Naturaplan è stato lanciato oltre 20 anni fa e da allora intratteniamo una stretta collaborazione con Bio Suisse, l’associazione mantello degli agricoltori bio svizzeri.

Tutti i prodotti Naturaplan vengono realizzati in pieno rispetto della natura e degli animali e lavorati con metodi sostenibili per soddisfare le severe direttive della Gemma Bio Suisse.

Coop: Naturafarm è il marchio più coerente in Svizzera per quanto riguarda la protezione degli animali.

Direttiva Naturafarm

Il label di qualità Naturafarm contraddistingue carne, derivati della carne e uova prodotti con metodi particolarmente rispettosi degli animali. Il benessere degli animali è garantito durante l’allevamento e la stabulazione. Per il nostro label di qualità Naturafarm valgono requisiti molto più severi di quelli previsti dalla legge svizzera sulla protezione degli animali. Le fattorie Naturafarm sono inoltre regolarmente sottoposte a controlli senza preavviso da parte della Protezione Svizzera degli Animali (PSA).

Coop si impegna ad allevare e nutrire le mucche in modo adeguato alla specie per produrre latte sostenibile.

Direttiva Nutrizione degli animali da reddito (Naturafarm)

La direttiva sulla nutrizione degli animali da reddito mira a garantire un allevamento rispettoso delle specie, la salute degli animali, la sicurezza dei consumatori e la qualità ottimale degli alimenti. L’obiettivo è ottenere prodotti di origine animale sostenibili dal punto di vista ecologico ed etico.

Con il nostro marchio Promontagna dedicato ai prodotti di montagna promuoviamo lo sviluppo dell’economia alpina svizzera.

Direttiva Pro Montagna

Con il nostro marchio dedicato ai prodotti di montagna promuoviamo lo sviluppo dell’economia alpina svizzera. Le materie prime devono provenire ed essere lavorate nelle regioni di montagna. Parte dei ricavi dei prodotti Pro Montagna va a sostenere il Padrinato Coop per le regioni di montagna, favorendone così lo sviluppo.

I prodotti commercializzati con il marchio Ünique non soddisfano i requisiti estetici relativi a forma e dimensione.

Direttiva Ünique

I prodotti commercializzati con il marchio Ünique non soddisfano i requisiti estetici relativi a forma e dimensione, anche a causa dei danni provocati dal maltempo, e non possono pertanto essere venduti da Coop. La qualità culinaria non è però pregiudicata e i prodotti sono perfettamente integri dal punto di vista organolettico.

Con il label di qualità La mia Terra offriamo oltre 3000 prodotti coltivati e lavorati a livello regionale.

Direttiva La mia Terra

Con il label di qualità La mia Terra offriamo oltre 3000 prodotti coltivati e lavorati a livello regionale. Nel caso di alimenti composti da più ingredienti, almeno l’80% delle materie prime agricole nonché la materia prima principale e quella che dà il nome al prodotto devono provenire dalla relativa regione.

Nel 2013 Coop ha emanato una direttiva sui pesticidi.

Direttiva Pesticidi

Ci impegniamo a favore di un impiego responsabile dei pesticidi. Per questo vietiamo a tutti i fornitori dei prodotti alimentari di marca propria l’impiego di 113 principi attivi pesticidi ritenuti particolarmente pericolosi per l’uomo, gli animali e l’ambiente. Inoltre limitiamo la quantità di residui pesticidi rilevabili in frutta, verdura ed erbe aromatiche fresche.

Direttive sui prodotti Non Food

Anche il nostro assortimento Non Food deve soddisfare dei criteri aggiuntivi oltre alle disposizioni di legge. Non vendiamo giocattoli di guerra o articoli in legno tropicale.
Naturaline è un marchio di abbigliamento, tessili e cosmetici che, in tutte le fasi di produzione, vengono realizzati in modo sostenibile per l’uomo e l’ambiente secondo direttive ben definite.

Direttiva Naturaline

Naturaline è un marchio di abbigliamento, tessili e cosmetici che, in tutte le fasi di produzione, vengono realizzati in modo sostenibile per l’uomo e l’ambiente secondo direttive ben definite. I tessili Naturaline vengono prodotti con fibre naturali biologiche e commercializzati secondo principi equosolidali. Viene inoltre garantita la neutralità climatica lungo tutta la catena di creazione del valore.

Da quasi 30 anni Oecoplan propone prodotti e servizi ecologici per la casa, l’ufficio e il giardino.

Direttiva Oecoplan

Da quasi 30 anni Oecoplan propone prodotti e servizi ecologici per la casa, l’ufficio e il giardino. La direttiva Oecoplan è incentrata su una gestione responsabile di terreno, acqua e aria e una produzione socialmente rispettosa.

Promuoviamo un utilizzo sostenibile delle foreste per ridurre il disboscamento indiscriminato e tutelare la biodiversità nonché le popolazioni indigene.

Direttiva Prodotti in legno e in carta

Promuoviamo un utilizzo sostenibile delle foreste per ridurre il disboscamento indiscriminato e tutelare la biodiversità nonché le popolazioni indigene. Per questo sosteniamo il label di qualità del Forest Stewardship Council (FSC) e ambiamo a vendere solo prodotti in legno certificati FSC. Per i prodotti realizzati in carta diamo la massima priorità al riciclaggio.

Questa direttiva disciplina i requisiti sociali, ecologici e tossicologici per la coltivazione e la lavorazione dei tessili e pellami di marca propria.

Direttiva Tessili e pelle

Questa direttiva disciplina i requisiti sociali, ecologici e tossicologici per la coltivazione e la lavorazione dei tessili e pellami di marca propria. Vogliamo anche ridurre ovvero eliminare a lungo termine le sostanze chimiche critiche utilizzate nella filiera. Questo obiettivo sarà raggiunto gradualmente entro il 2020.

La nanotecnologia sta influenzando sempre più prodotti oggi.

Codice di condotta Nanotecnologie

La nanotecnologia si applica a un numero sempre maggiore di prodotti. Le disposizioni di legge in materia di etichettatura sono però pressoché inesistenti. Con il codice di condotta della Comunità d’interessi Commercio al dettaglio Svizzera (CI CDS) ci impegniamo a utilizzare la nanotecnologia in modo responsabile.