Fatto n. 67
Dai contadini per i contadini: per una maggior biodiversità

Imparare gli uni dagli altri per migliorare: una motivazione che condividiamo con gli agricoltori Bio Suisse. Ed è per questo che dal 2010 finanziamo una consulenza di tipo pratico per promuovere ulteriormente la biodiversità nelle aziende bio.

Coop finanzia consigli pratici sulla biodiversità per gli agricoltori.

E dal 2013 i contadini bio trasmettono direttamente agli altri contadini le conoscenze ed esperienze acquisite nell'ambito del progetto di consulenza. Fedeli al motto: da contadino a contadino. Il risultato di questo modello innovativo di consulenza? Dal 2013 al 2015 le superfici per la promozione della biodiversità sono più che raddoppiate, raggiungendo 474 ha. Prima della consulenza le aziende adempivano in media 8 misure per la biodiversità, dopo la formazione ne rispettano in media 17.  Il progetto ha permesso non solo un aumento di estensione di tali terreni, ma anche un miglioramento qualitativo delle aziende agricole. È motivo di grande soddisfazione pertanto essere riusciti quasi a triplicare la quota di superfici per la promozione della biodiversità di qualità II, da 31 ha a 86 ha. In questo progetto abbiamo investito complessivamente 800'000 franchi.

  • Come parte del progetto di consulenza di Coop, gli agricoltori biologici hanno trasmesso le loro conoscenze ai loro colleghi.
    Foto: Lukas Pfiffner
  • La devise de Coop pour encore plus de biodiversité est «de paysan à paysan».
    Foto: Thomas Alföldi
  • Immagine: quota media di superfici per la promozione della biodiversità prima e dopo la consulenza delle 108 aziende (dati  FiBL).
    Quota media delle aree di biodiversità

I nostri partner

Altri fatti su questo argomento

Es ist ein Fehler aufgetreten!
Die Daten konnten nicht abgerufen werden, bitte laden Sie die Seite erneut.