Fatto n. 171
Dalla tavola rotonda alla stalla

Nel 2006 abbiamo partecipato alla fondazione della Roundtable on Responsible Soy (RTRS), un’iniziativa a sostegno della coltivazione responsabile e consapevole della soia.

Le direttive sono state elaborate e approvate insieme a produttori, fornitori e organizzazioni a tutela dell’ambiente per essere applicate lungo l’intera catena del valore; in particolar modo ci siamo impegnati affinché anche la soia non modificata geneticamente e dunque priva di OGM venga certificata secondo gli standard RTRS. La prima partita di soia certificata, arrivata in Europa nel giugno del 2011, ha segnato un importante passo avanti per una produzione sempre più consapevole. (Foto: Yannick Andrea)

  • Coop si impegna a favore della soia geneticamente non modificata.
    Foto: Yannick Andrea
  • Coop è impegnata nella coltivazione responsabile della soia.
    Foto: Yannick Andrea
  • Coop applica le linee guida lungo la catena del valore, segnando un passo importante avanti per una produzione di soia più responsabile.
    Foto: Yannick Andrea

I nostri partner

Altri fatti su questo argomento

Es ist ein Fehler aufgetreten!
Die Daten konnten nicht abgerufen werden, bitte laden Sie die Seite erneut.