Fatto n. 119
Il nostro cioccolato per una foresta a misura di scimmie

Con la promozione di un nuovo sistema di coltivazione del cacao, il cosiddetto sistema agroforestale, contribuiamo a migliorare gli ecosistemi locali avvalendoci di metodi di coltivazione bio e impegnandoci in progetti di rimboschimento.

I coltivatori di cacao Coop piantano sia alberi di cacao che alberi da frutto e legno pregiato.

Ciò significa che i coltivatori di cacao non piantano solo alberi di cacao, ma anche da frutto e da legna. Queste colture diversificate producono effetti positivi sulla biodiversità, sulla qualità del terreno e sull’acqua freatica fissando inoltre il CO2 alle piante, con un netto miglioramento del reddito dei contadini grazie al valore che questi alberi acquisiranno tra circa 25 anni.

Con la nostra affiliata Chocolats Halba partecipiamo al progetto dal 2008 e in questi anni abbiamo già piantato 183'558 alberi. Inoltre, promuoviamo l'aggiornamento professionale degli agricoltori nei settori della coltivazione e della qualità, mettendo a loro disposizione moderne infrastrutture. Nel 2013 sono arrivate nei supermercati Coop le prime tavolette di cioccolato bio Fairtrade provenienti dal progetto in Honduras. (Foto: Chocolats Halba)

  • Dal 2008 Coop e la sua filiale Chocolats Halba hanno piantato 183.558 alberi preziosi.
  • Con il suo sistema agroforestale, Coop contribuisce al miglioramento degli ecosistemi locali.
    Foto: Chocolats Halba

I nostri partner

Le nostre marche e i label

Altri fatti su questo argomento

Es ist ein Fehler aufgetreten!
Die Daten konnten nicht abgerufen werden, bitte laden Sie die Seite erneut.